#1 – DECISIONE E INCONTRO FAMIGLIA

Ciao a tutti!

Ho deciso di cominciare questo blog per tenere qualcosa di scritto e poterlo rileggere tra un po’ di tempo.

Un altro motivo per cui voglio tenere questo blog, è condividere quest’esperienza con altre persone, ragazze alla pari o persone che conoscono e rimarranno a casa a vedere le mie foto e a leggere le mie parole (♥).

20 giorni fa, più o meno, ho iniziato la mia ricerca online su Google, e, dopo un sacco di mail, ho trovato un’agenzia che accettava ragazze 17enni, la Servihogar.

Laura, la responsabile dell’agenzia, che parla solo spagnolo e inglese, è stata da subito disponibilissima, oltre che gentile e fantastica.

E l’altro giorno mi è arrivata una mail, in cui mi diceva che c’era una famiglia interessata a me..

FIESTAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!


Ci siamo scambiati varie mail, visto che mi interessavano e che mi sembravano una famiglia carina. Così abbiamo programmato una chiamata su Skype per giovedì.

Ma oggi pomeriggio, mentre studiavo, mi è arrivato un messaggio su fb dalla host mum (c’eravamo scambiate l’amicizia), in cui mi chiedeva se, invece di aspettare, potevo fare la chiamata oggi.

PANICO. Veronica disperata, agitata, “oh mio Dio!”. In più stavo studiando, quindi vi lascio immaginare le mie condizioni psico-fisiche… 


Per fortuna, ieri, avendo un po’ di tempo libero, avevo già cominciato a segnarmi delle domande da fare, e avevo cercato sempre su internet altre cose da chiedere, prendendo anche spunto e analizzando il modulo e la lettera della famiglia.

Chiamano. Reeeespiro profondo. Rispondo.

SORPRESA! Ad aspettarmi c’è TUTTA la famiglia, con N. e M. incluse!

E tra risate, battute, abbiamo parlato e fatto un sacco di domande. É stato davvero bello, e ho pure fatto un patto con la più grande, N. : io l’aiuto con chitarra (gliene hanno regalato una per Natale!!! E ah, dimenticavo – suono la chitarra) e lei mi aiuta a “fare amicizia” con il cane di famiglia (ho una paura terribile dei cani).

A fine chiamata, dopo aver condiviso le nostre aspettative, e aver parlato un pochino con i genitori, hanno detto la frase più bella che una aupair incerta sulla sua meta e famiglia si possa sentir dire : “Ci sei piaciuta moltissimo, ci sembri perfetta per noi. Quindi, per noi è un sì!

AHHHHHHH! Sono credibile se dico che ho cominciato a fare salti di gioia per la casa?

Quindi.. se tutto segue così, il mio viaggio comincia 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...